Lucrezia Castellani, guida al Jamboree 2011

Un ricordo: il jam mi ha lasciato molti ricordi, ma quello che mi è rimasto più nel cuore è certamente il giorno del cultural day: ognuno ha messo in mostra la propria cultura. Durante la cerimonia nella quale eravamo presenti tutti e 39.000 i partecipanti girarsi e vedere dietro di sé una marea di scout è sicuramente il ricordo che mi rimarrà per sempre in mente.
Cosa ti ha lasciato: mi ha fatto vivere emozioni incancellabili, ma soprattutto mi ha fatto conoscere persone con le quali sono tutt’ora molto legata, un legame che va oltre ogni distanza.
Come mai hai partecipato: i miei capi mi hanno proposto questa esperienza ed ho subito accettato, avevo una vaga idea di cose fosse il jamboree. Solo appena arrivata mi sono resa conto di che tipo di esperienza stavo per vivere.

Una parola: è impossibile descrivere tutto il jam in una sola parola, incancellabile è la prima che mi viene in mente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *