Il reparto Ardito Desio incomincia il suo viaggio!

Si è tenuto l’11 e 12 ottobre a Morsano al Tagliamento, in Friuli Venezia Giulia, il primo dei campetti in preparazione al Jamboree. Una partenza scoppiettante che dà ora il via a tutti gli incontri che da qui ai prossimi mesi coloreranno l’Italia della gioia degli ambasciatori dello Scautismo.
Il reparto Ardito Desio ha quindi inaugurato la stagione degli incontri mettendo subito al centro la bellezza dello stare insieme. 36 ragazzi e 4 capi provenienti dal Friuli Venezia Giulia, dal Veneto e dal Trentino Alto Adige hanno vissuto due giorni intensi in cui si sono raccontati e hanno messo in comune l’entusiasmo del primo incontro.
Da un lato la condivisione dei percorsi di provenienza di ciascuno, delle strade che sino ad ora si sono tracciate, strade che in questo caso hanno visto il protagonismo di ben due associazioni differenti: AGESCI e Sudtiroler Pfadfinderschaft (associazione scout cattolica della minoranza di lingua tedesca della provincia autonoma di Bolzano). “É proprio in questa differenza che – racconta Laura (capo reparto) – noi stessi, ma soprattutto i ragazzi abbiamo colto il primo assaggio di quello che vivremo al Jamboree”.
Dall’altro lato le guide e gli esploratori hanno discusso sul sogno e le aspettative di quello che li attende in Giappone: molti di loro non hanno nascosto l’entusiasmo per un’esperienza che appare emozionante, ma sconosciuta. Il bello sta proprio nell’affrontare un’ennesima avventura non sapendo quello che si vivrà, ma forti del cammino comune e della bellezza di vivere questo Jamboree con tanti fratelli.
La sintesi di questi due giorni è la consapevolezza, proprio per la differenza dei percorsi di ciascuno, di aver già vissuto un mini-jamboree fatto di culture, cibi, persone diverse, ma unite dallo sguardo verso il Giappone!
ArditoDesio_camp1