Lo Scautismo italiano vuole contribuire alla ripartenza del Paese

Lo Scautismo italiano vuole contribuire alla ripartenza del Paese. Resta presente e impegnato con rinnovata intenzionalità nel servizio alla formazione dei giovani e delle giovani del nostro Paese, nel promuoverne il senso di responsabilità e il protagonismo civico, nella direzione dei più urgenti cambiamenti culturali.

L’ educazione è impegno che non si attua senza il confronto con la realtà e con gli altri, senza il rispetto dei valori e delle norme che ci tengono insieme.
Oggi le comunità di cui le nostre realtà scout sono parte – e che costituoscono l’ ambito delle esperienze e dei percorsi formativi che proponiamo – chiedono e meritano che le nostre attività siano svolte nel rispetto pieno delle regole che garantiscono la sicurezza di tutti, in particolar modo dei più fragili, a partire dall’uso del Green Pass.

Sollecitiamo i gruppi scout al massimo rigore durante lo svolgimento delle attività, nel rispetto dei nostri giovani come degli educatori e delle educatrici che generosamente si mettano al loro fianco per accompagnarne la crescita.

Ringraziamo tutte le famiglie per la fiducia che testimoniano affidandoci i loro figli e impegnamoci a corrispondervi facendo del nostro meglio.

L’ alleanza che continueremo a costruire con le ragazze e i ragazzi che ci raggiungeranno lungo la nostra strada e con le loro famiglie resta la condizione necessaria al nostro impegno per un mondo migliore.

Il Comitato Federale

Scarica e leggi il comunicato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *